It’s Sicilian Carnival! The macaroni with five holes (or with seven), recipe

In Catania, in Sicily, it is not Carnival without a special pasta: “Maccheroni a cinque (o sette) buchi”   which in these parts in the local dialect we affectionately call: “Maccarruna a cinque puttusa“.

It’s a really fun format and they almost look like games for children. But the real surprise is in the taste; the five-hole macaroni have a very homemade, rough flavor and therefore requires a robust sauce worthy of accompanying this first dish as a Carnival King!

The winning combination is certainly the one with the sausage sauce. So those who cook Macaroni with 5 or 7 holes usually prepare the sauce for the pasta but also a wonderful sausage for a second.

It is not easy to find Carnival macaroni in supermarkets all over Italy, but the advantages of globalization are certainly those of being able to buy a lot of good Italian pasta online, and in this case Sicilian.

The recipes that I propose to you and that I always dedicate to my Cucina del Sole cooking classes are those of my mother Eleonora.

 

Macaroni with five holes

Ingredients

400 g of five-hole macaroni

sausage sauce prepared according to the relative recipe

Piacentino or  original Parmesan (Parmigiano Reggiano e Grana padano) grated

salt.

Prepare a sauce following the directions of the sausage with sauce recipe. Apart from boiling the five-hole macaroni in abundant boiling salted water; drain them carefully and season with the sausage sauce. Bring to the table immediately with the Piacenza (or Parmesan) aside, which each guest will use to their taste.

Sausage sauce

Ingredients

600 g of pork sausage

two tablespoons of tomato extract

a 150 g can of tomato paste,

an onion, finely chopped,

a chopped celery stick,

a peeled and chopped carrot,

a clove

nutmeg

four tablespoons of extra virgin olive oil, salt,

black pepper.

First pierce the sausage with a pin and fry it in a pan with the oil. Drain it keeping the cooking juices. In this background, sauté celery, carrot onion, stirring often and making them “revive”, occasionally with a little water, so that they brown uniformly. Add the extract, the tomato paste and continue to fry, arrange the sausage, add a little salt,pepper, clove and a little nutmeg. Drizzle with water and cook for about an hour and over moderate heat until the sauce is restricted. Serve the hot sausage.

If you want to discover Sicilian, Mediterranean or Italian, traditional and more modern cuisine, come and visit me at Viagrande. My courses are in group or personalized. Contact me on  Facebook page, on Instagram or discover Cucina del Sole  website

 

Italian  version

A Catania, in Sicilia, non è Carnevale senza una speciale pasta: i maccheroni con cinque buchi (o con sette), che da queste parti nel dialetto locale tutto chiamiamo affettuosamente: “a cinque puttusa”.

È un formato veramente divertente e sembrano quasi dei giochi per bambini. Ma la vera sorpresa è nel gusto; i maccheroni a cinque buchi hanno un sapore molto casereccio, ruvido e che per questo richiede un sugo robusto degno di accompagnare questo primo piatto da Re Carnevale!

L’accoppiata vincente è di certo quella con il sugo di salsiccia. E allora chi cucina di Maccheroni con 5 o 7 buchi, di solito prepara il condimento per la pasta ma anche una meravigliosa salsiccia per un secondo.

Non è facile trovare i maccheroni di Carnevale nei supermercati di tutta Italia, ma i vantaggi della globalizzazione sono di certo quelli di potere comprare on line tanta buona pasta italiana, e in questo caso siciliana.

Le ricette che vi propongo e che dedico sempre ai miei corsisti di Cucina del sole, sono quelle di mia madre Eleonora.  

Maccheroni a cinque buchi 

Ingredienti 

400 g di maccheroni a cinque buchi

ugo di salsiccia al sugo preparato seguendo la relativa ricetta

piacentino o parmigiano grattugiato

sale.

Preparare un sugo seguendo le indicazioni della ricetta della salsiccia al sugo. A parte lessare i maccheroni a cinque buchi in abbondante acqua salata bollente; scolarli con cura e condirli con il sugo di salsiccia. Portare in tavola subito con il piacentino (o parmigiano) a parte, del quale ciascun commensale si servirà a proprio gusto.

Sugo di salsiccia 

Ingredienti

600 g di salsiccia di maiale

due cucchiai di estratto di pomodoro

una lattina di concentrato di pomodoro da 150 g, 

una cipolla, nettata tritata, 

una costa di sedano tritata, 

una carota pelata e tritata, 

un chiodo di garofano

noce moscata

quattro cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, 

pepe. 

Per prima cosa bucherellare la salsiccia con uno spillo e farla soffriggere in un  tegame con l’olio. Scolarla conservando il fondo di cottura. In questo fondo, saltare sedano, carota cipolla, rimescolando spesso e facendoli “rinvenire”, ogni tanto con un po’ d’acqua, perché si dorino uniformemente. Aggiungere l’estratto, il concentrato di pomodoro e continuare a soffriggere, sistemare la salsiccia, aggiungere poco sale,

pepe, il chiodo di garofano e poca noce moscata. Irrorare d’acqua e fare cuocere per un’ora circa e a fuoco moderato finché il sugo sarà ristretto. Servire  la salsiccia calda.